Recent Changes

Tuesday, April 21

  1. page 1.e. La vita delle città edited La vita delle città {http://www.telocuento.es/grecia/imagenes/agora_2.jpg} {http://clanmk.iesp…

    La vita delle città
    {http://www.telocuento.es/grecia/imagenes/agora_2.jpg}{http://clanmk.iespana.es/principal/bella_ciudad_griega.jpg}
    Gli uomini vivono molto per strada, all’aperto, anche perché le case sono piuttosto buie, anguste, costruite in gran parte con fango e quasi prive di finestre. Il costume vuole invece che le donne stiano in casa. Durante la giornata i greci partecipano all’assemblea, frequentano la palestra, vanno a teatro, assistono a cerimonie religiose nel corso delle quali vengono sacrificati animali agli dei. Spesso i resti sono distribuiti fra i presenti. Il centro della vita cittadina è la piazza, o agorà. Qui si tiene il mercato, luogo non solo di acquisti, ma anche di vita sociale. Vi si possono incontrare banchieri per cambiare monete straniere e ottenere prestiti, venditori di cibo, di vasi, di giocattoli per bambini come pupazzetti di animali e bamboline plasmate sul momento nell’argilla, o si possono ingaggiare flautiste per allietare un banchetto. Nella piazza sorgono i principiali templi ed edifici pubblici. Le leggi più importanti vengono scritte sui muri degli edifici, affinché siano ben visibili a tutti. Chi ha commesso un reato che comporta la perdita dei diritti civili non può più entrare nella piazza, considerata un luogo sacro. I templi, dedicati alle dee e agli dei dell’Olimpo, sono edifici rettangolari con tetto a doppio spiovente e portico di colonne intorno a uno o più lati dell’ambiente in cui si trova la statua della divinità. L’architettura greca è trilitica, che significa “costituita da tre pietre”, perché su due colonne o pilastri verticali poggia una trave orizzontale. Il sistema non è molto diverso da quello utilizzato da un bambino con le costruzioni. Si tratta di edifici semplici, ma che possono essere riccamente decorati e abbelliti.
    (view changes)
    10:02 am
  2. page 1.c. La scienza edited La scienza {http://www.castellani.prato.it/archivio/origunuo/ipertext/img/nebulosa.jpg} extern…

    La scienza
    {http://www.castellani.prato.it/archivio/origunuo/ipertext/img/nebulosa.jpg} external image{http://farm1.static.flickr.com/147/337091667_e5fd0777c5_m.jpg}
    I greci si pongono domande complesse sull’origine dell’universo, studiano con passione la matematica e alcuni, come Pitagora, ritengono che i numeri siano all’origine del mondo. Hanno conoscenze astronomiche tanto sviluppate da sapere che la terra è una sfera e da riuscirne a calcolare la circonferenza.
    (view changes)
    9:57 am

Wednesday, December 3

  1. page 2.g. L'abbigliamento e l'alimentazione edited L'abigliamento L'abbigliamento e l'alimentazione {http://www.terra.es/personal/kukupata/cenar…

    L'abigliamentoL'abbigliamento e l'alimentazione
    {http://www.terra.es/personal/kukupata/cenarom1.jpg}
    Gli uomini indossano una corta tunica, e per uscire mettono la toga, un ampio mantello di lana bianca. le donne indossano una tunica con sopra la stola, una lunga veste stretta alla vita da una cintura. Per uscire aggiungono un mantello con cui possono coprire anche il capo, il pallio. Le donne romane curano con attenzione le acconciature, che possono essere anche molto elaborate. Esistono vere e proprie tintorie. Per sbiancare i vestiti di lana si usa l'urina. La più pregiata è quella di cammello, ma è apprezzata anche quella umana, che i passanti sono invitati a depositare nell'anfora all'ingresso della tintoria. Gli abiti vengono lavati e pestati con i piedi in grandi vasi di terracotta. Si tingono i tessuti in varie sfumature di rosso, con la porpora ottenuta da un mollusco.
    (view changes)
    1:49 pm

Wednesday, November 26

Tuesday, November 25

More