La vita nelle città

external image Image1.gif

Il centro della vita cittadina è la piazza, o foro, con la basilica e i principali edifici pubblici. Nelle zone commerciali, le merci sono vendute in piccole botteghe al piano terra, mentre il venditore abita spesso al piano superiore. Nei bar, che i romani chiamano termopolia, si può consumare vino caldo, pietanze, frutta ed ascoltare musica. Nel pomeriggio i romani si recano a piedi alle terme per incontrare gli amici, fare ginnastica e godersi i bagni freddi o caldi. I sistemi di riscaldamento sono molto evoluti: l'aria calda generata in forni alimentati a legna viene fatta passare sotto pavimenti rialzati o in tubi lungo le pareti. I ragazzi passano l'intera giornata a scuola, con un breve ritorno a casa per il pranzo. A scuola scrivono su tavolette cerate e ricevono con una certa frequenza punizioni corporali